KEVIN WESTENBERG


KEVIN WESTENBERG

Da 25 anni Kevin Westenberg deve la sua fama alla creazione di immagini provocatorie ed elettrizzanti. Il suo approccio alla luce, al colore e alla composizione ha contribuito a creare uno stile visuale unico e personalissimo.

Poco dopo essersi laureato in Architettura, Kevin si è trasferito a Londra dove vive dal 1983. Autodidatta, si è fatto le ossa lavorando tra gli anni Ottanta e Novanta per riviste come “New Musical Express” e “Melody Maker”. Ha così potuto documentare tutte le band di ‘Britpop’.

La svolta è arrivata nel 1993-1994 con le copertine di Ten Summoner’s Tales di Sting e Share My World di Mary J Blige, che hanno determinato un cambio di percezione del suo lavoro su scala internazionale, dando l’avvio ad un ventennio di servizi commissionati, di collaborazioni esclusive, con centinaia di copertine di dischi, libri e riviste in tutto il mondo. Tra i tanti artisti da lui immortalati citiamo Radiohead, Thom Yorke, Coldplay, White Stripes, Jane's Addiction, Sting, Bjork, Nirvana, Jeff Buckley, Luther Vandross, Nine Inch Nails, Stone Roses, The Pixies, Paul Weller, Rufus Wainwright, Michael Stipe, U2, Mary J. Blige, R.E.M., Black Sabbath, Massive Attack, BB King, The Rolling Stones, PJ Harvey, Marilyn Manson, Pete Doherty, Oasis, Soundgarden, Jake Bugg e Bon Jovi. Kevin inoltre è stato scelto come fotografo ufficiale del LIVE8 londinese nel 2005 e della reunion dal vivo dei Led Zeppelin alla 02 Arena nel 2007.

Vasta anche la selezione di ritratti fuori dall’ambito musicale. David Lynch, Paul Auster, The Coen Brothers, Rupert Friend, Sir Tom Stoppard, Orla Kiely, Vincent Cassel, Audrey Tautou, Billy Bob Thornton, Ethan Hawke, Alan Rickman, Daniel Bruhl, Sean Penn, Shirley Henderson, Aaron Eckhart, Robin Wright, Rhys Ifans, Frances McDormand, Jean-Luc Godard, Ray Winstone, Michel Gondry and Naomi Watts sono solo alcuni dei personaggi fotografati da Westenberg.

“Rolling Stone”, “Spin”, “Q”, “Time Out”, “Les Inrockuptibles”, “Vogue”, “Rockin On Japan”, “Esquire”, “New York Times Magazine”, “Telegraph” and “Observer” Magazines, “Interview” e molte altre pubblicazioni non si sono mai fatte mancare sue immagini.

Da 15 anni è fotografo ufficiale della rivista “MOJO”, per cui ha anche immortalato Sir Paul McCartney per la cover story del numero di novembre 2013. 

L’onore più grande l’ha ricevuto nel 2012 quando il ‘Kobe Fashion Museum’, uno dei maggior musei giapponesi, ha esposto la sua prima grande retrospettiva. L’intero museo è stato monopolizzato per tre mesi dalle sue opere in varie dimensioni, stili e supporti. Il catalogo della mostra è andato esaurito prim’ancora che la mostra chiudesse i battenti, polverizzando il record di visitatori del museo.

Latest additions to our collection
Popular photos and artists

news

''WALL OF SOUND 10'' DI GUIDO HARARI A TORINO DAL 26 OTTOBRE. 12/10/2017

''WALL OF SOUND 10'' DI GUIDO HARARI A TORINO DAL 26 OTTOBRE.

Dopo il successo riscosso alla Fondazione Bottari Lattes di Monforte d'Alba l'estate passata, dal 26 ottobre al 24 dicembre< ...

leggi
''STONE FREE'' PER I 50 ANNI DELLA ''SUMMER OF LOVE''. 18/06/2017

''STONE FREE'' PER I 50 ANNI DELLA ''SUMMER OF LOVE''.

Siamo lieti di ricordare lo spirito della “Summer of Love” in occasione del suo 50° anniversario, presen ...

leggi
20 ANNI DALLA SCOMPARSA DI JEFF BUCKLEY! 29/05/2017

20 ANNI DALLA SCOMPARSA DI JEFF BUCKLEY!

Difficile credere che siano trascorsi 20 anni dalla prematura scomparsa di Jeff Buckley. ...

leggi

With a little help from our friends: